nobile oil group

Campobello di Licata, denunciati i proprietari dei cani-killer

Carabinieri in azione

I carabinieri di Campobello di Licata hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Agrigento i presunti proprietari dei cani che sabato scorso, in contrada Borginissimo, assalirono e sbranarono l’autotrasportatore Calogero Profeta di 73 anni. Campobello di Licata. I due sono indagati per omicidio colposo  e omessa custodia di animali. I due soggetti i cui nomi sono finiti sul registro degli indagati hanno sempre respinto ogni addebito, sottolineando come i cani killer non sarebbero di loro proprietà.

Lascia un Commento

commenti









Scritto da on apr 26th, 2012 e catalogato in Agrigento, Cronaca, Provincia, SECONDO PIANO. Commenti e pings sono chiusi.



Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google

1 Risposta per “Campobello di Licata, denunciati i proprietari dei cani-killer”

  1. Diana scrive:

    Ah sì?! Ma se dopo l’azione delittuosa i due cani erano stati riconsegnati al legittimo proprietario, in attesa che l’Asl decidesse se sopprimerli o meno, com’è che improvvisamente il proprietario non si ritiene più essere tale?
    Se fosse stato vero, anche subito dopo l’orribile esecuzione ai danni di una vittima innocente(sig. Profeta), il proprietario delle belve, avrebbe dovuto non accettarle…..Se domani mi consegnano una tigre assassina, mica la ospito nel mio giardino, vi pare???E allora……..il proprietario deve PAGARE per le colpe di quei cani !Inoltre credo che sia semplicissimo verificare se i proprietari dei cani killer, siano davvero loro….Buon lavoro alle forze dell’ordine!

Commenti chiusi



Ultima Ora