nobile oil group

Akragas. missione compiuta ad Alcamo

L’Akragas approda alle fasi finali nazionali dei play off per il salto in serie D. La squadra di Montalbano è andata ad espugnare il Catella di Alcamo con il risultato di 2 a 0 con doppietta di Biondo, un gol per tempo. I bianconeri di casa hanno giocato per tutto il secondo tempo in 10 per una espulsione. L’Akragas però priva dell’infortunato Guastella, ha perso dopo pochi minuti anche Marasco per infortunio, ma ha dimostrato di avere carattere da vendere. Tutti hanno dato il massimo per portare a casa la qualificazione. L’Akragas sospinta da cinquecento tifosi che hanno assiepato la gradinata, ha praticato dominato l’Alcamo.

Lascia un Commento

commenti









Scritto da on mag 20th, 2012 e catalogato in Calcio, PRIMO PIANO, Sport. Commenti e pings sono chiusi.



Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google

5 Risposte per “Akragas. missione compiuta ad Alcamo”

  1. Agrigentino scrive:

    Godiamoci questo momento, ma bisogna guardare adesso avanti oggi c’e stata la top prestazione di biondo ma per ki ha visto la partita senza MARASCO in campo l’Akragas in avanti e NULLA..adesso bisogna imitare la Juventus non il SINGOLO ma il GRUPPO forza ragazzi io ci credo..Forza Akragas in basilicata

  2. Roby 65 scrive:

    Grande Akragas…Partita sempre in pugno dall’inizio e alla fine ebiondo super!La D si avvicina!!

  3. robusco scrive:

    x la prossima TUTTI ALL’ESSENETO PER SCRIVERE LA STORIA !!!

  4. akraganti scrive:

    si grande akragas ora sotto a ki tocca la D è alla nostra portata

  5. Tex.70 scrive:

    Bellissima partita stravinta dall’Akragas che poteva vincere anche con quattro reti di scarto. Squadra operaia con tanta corsa e voglia di vincere. Il Mister ha assemblato una squadra che se continua a giocare con umiltà e determinatezza può andare sino in fondo. Complimenti ai tre under Infantino, Morgana e Indelicato che hanno giocato come dei veterani. Complimenti al popolo Akragantino che ha sostenuto i giocatori in una partita che non verra’ dimenticata. Ora un appello a tutta la Città: domenica 3 giugno riempiamo il Tempio Esseneto e spingiamo la squadra alla vittoria nella prima semifinale nazionale dei play off.
    Forza Akragas ieri, oggi, domani e per sempre!

Commenti chiusi



Ultima Ora