nobile oil group

Giornalista perquisito all’Esseneto: intervento dell’Assostampa

La Segreteria provinciale dell’Assostampa, appresa la notizia di quanto accaduto domenica pomeriggio allo stadio Esseneto, in occasione della partita di calcio dell’Akragas, stigmatizza il comportamento tenuto da un agente di polizia. Nonostante fosse stato adeguatamente informato sull’identitĂ  della persona, anche a seguito dell’esibizione del tesserino dell’Ordine dei Giornalisti, non ne ha tenuto conto procedendo anche con una perquisizione personale decisamente fuori luogo. La Segreteria dell’Assostampa sottolinea la gravitĂ  del fatto anche perchĂ© avvenuto alla presenza di un gran numero di persone con danno per la professionalitĂ , la dignitĂ  e il decoro del giornalista.

Lascia un Commento

commenti









Scritto da on giu 4th, 2012 e catalogato in Agrigento, i Fatti. Commenti e pings sono chiusi.



Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google

4 Risposte per “Giornalista perquisito all’Esseneto: intervento dell’Assostampa”

  1. totu giurgintanu scrive:

    anche i comuni mortali “tifosi” hanno una dignita’ e il proprio decoro

  2. AlexAG scrive:

    non vedo perchè non debba essere perquisito un giornalista e una donna (da un poliziotto) si…

  3. vittorio scrive:

    Una volta mi è capitato alla salita coniglio di essere stato superato da decine di ragazzi e ragazzi in scooter tutti in due sui cinquantini e regolarmente senza casco. Lo ero anch’io. Sapete a chi hanno fermato e sanzionato con 125.500 lire?
    al sottoscritto. Così il gravissimo atto dell’esseneto. Sol perchè si indossa una divisa ci si può permettere di vessare chi quiotidianamente fa con dignitĂ  e serietĂ  il proprio dovere?
    E’ una vergogna siamo in Italia e non in sud America dove vige lo Stato di Polizia.

  4. ezio scrive:

    Vorrei dire a questo giornalista,che è subito corso a casa per denunciare l’accaduto,che NOI TIFOSI,anche quelli non organizzati,subiamo fastidiose perquisizioni tutte le domeniche e MAI,dico MAI una volta,vi siete degnati di riportarlo….

Commenti chiusi



Ultima Ora