nobile oil group

Rettifica dei confini comunali,nota di Giuseppe Nobile

A Favara come ad Agrigento, continua il dibattito attorno alla rettifica dei confini comunali, questione che si trascina da tanti decenni e mai risolta; in proposito, interviene il consigliere comunale di Favara del PDL, Giuseppe Nobile, il quale in un comunicato afferma:”Il dibattito è ancora aperto ma comunque dai toni meno infuocati, attorno alla rettifica dei confini comunali tra Agrigento e Favara; a mio parere ci vuole una grande unità d’intendi.” “Ad oggi, l’irrisolta questione della rettifica dei confini territoriali tra il comune di Favara ed il comune di Agrigento – continua la nota di Nobile – rappresenta un serio problema per le diverse famiglie favaresi ed anche per quelle agrigentine.Il problema è relativo ai tanti cittadini che sono favaresi a tutti gli effetti, ma abitano in alcune contrade che pur essendo all’interno del tessuto urbano di Favara, ufficialmente appartengono al territorio di Agrigento. Oltre al dilemma se considerarsi favarese o agrigentini, hanno anche diversi problemi anche a livello burocratico, come l’iscrizione a scuola, la bolletta dell’acqua, quella della spazzatura e naturalmente anche dell’iscrizione nelle liste elettorali. Famiglie favaresi che nel censimento di qualche mese fa, si sono censite come abitanti di una città, Agrigento, che non è la loro.

Dobbiamo necessariamente e concretamente intervenire per difendere lo status di questi nostri concittadini, perché ci facciamo interpreti di un sentimento comune, che è quello di tante donne e tanti uomini che desiderano difendere la propria identità, la propria storia e non essere trasferiti d’ufficio da una città, che è la loro, ad un’altra.”La nota di Nobile, si conclude con un’esortazione agli organi competenti:”In relazione a questo anche il presidente del consiglio, Leonardo Pitruzzella, e’ stato sensibile verso il problema e qualche settimana fa ha inviato una nota al sindaco di Agrigento. Come giovane consigliere di questa città, chiedo un intervento urgente al fine di intraprendere nuovamente un possibile dialogo su una questione molto cara a noi favaresi e possibilmente risolvere il problema una volta per tutte . Più di duecento famiglie favaresi sono state censite come abitanti di una città che non è la loro. È necessario quindi un incontro immediato per cercare una soluzione e stabilire una volta per tutte i nuovi confini tra i due territori . Si sa da vecchi accordi, che si era già quantificato terreni e cubature, ma ad oggi non si è riusciti a darne seguito.”

Lascia un Commento

commenti









Scritto da on giu 13th, 2012 e catalogato in Favara, Politica. Commenti e pings sono chiusi.



Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google

Commenti chiusi



Ultima Ora