nobile oil group

Risparmio della bolletta e riduzione CO2, esemplare il progetto di Mussomeli

Il Comune di Mussomeli  è stato tra le prime Amministrazioni dell’isola ad adottare i nuovi e super-tecnologici “sistemi” ad efficienza e risparmio energetico, prodotti da Energia Europa, ed installati dalla E.S.A. srl, Società del Gruppo Terenghi .I nuovi sistemi, collaudati nei primi giorni di aprile, hanno permesso di testare, su due linee di illuminazione (Quadro via Barcellona e Quadro via Plado Mosca) un  risparmio energetico superiore alla percentuale garantita in contratto dall’installatore che, dal 28,30% previsto, ha superato la soglia di un terzo, ponendosi ad un ragguardevole 33,45%. Questi sistemi consentono di portare in equilibrio i consumi grazie all’intervento sulla Potenza che compone il carico luce, esattamente tagliando i picchi di corrente, diminuendo la tensione, migliorando l’efficienza dell’impianto elettrico e, inoltre, intervenendo sulle armoniche ossia sui disturbi che provengono dalla rete elettrica o causati dalle lampade stesse . Il progetto pilota sperimentato dal Comune di Mussomeli – voluto dall’Amministrazione Comunale, e coordinato dall’Ing. Carmelo Alba e dal geom. Alfonso Piazza – ha superato ogni più rosea aspettativa : se i cinquanta quadri oggi attivi nel territorio del Comune di Mussomeli fossero tutti muniti dello stesso sistema, il risparmio sulla bolletta elettrica di un anno, supererebbe i 200.000 euro. La tecnologia E – BOX sviluppata da Energia Europa consente di assicurare la stessa potenza impiegata con una incisiva riduzione delle emissioni di Gas Co2 che, per i due impianti di Mussomeli, ammonta a circa Kg/anno 23.400, ottemperando a quanto richiesto dal Protocollo di Kioto. La garanzia del “ sistema “ E – BOX è contrattualmente estensibile fino a 20 anni . In Amministrazione, la valutazione del Test attuato sui due impianti è, pertanto, risultata più che positiva tanto che il Sindaco, Salvatore Calà, è pronto a estendere l’applicazione dell’E – BOX per tutti gli impianti di illuminazione cittadina: “I tempi di ammortamento e i risparmi conseguiti ci incoraggiano in tal senso – spiega il Sindaco – e quando disporremo dei fondi necessari, sicuramente estenderemo la copertura all’intera rete. Vogliamo essere tra quelle realtà medie del territorio siciliano che, lavorando sulla riduzione dei costi per i cittadini e sulle innovazioni tecnologiche, fa bene all’ambiente “. Il sistema E – BOX è un dispositivo che consente anche di monitorare, in tempo reale, e con continuità l’effettivo funzionamento del sistema, verificarne il consumo e, in caso di anomalie, segnalarne l’immediata insorgenza. “Abbiamo grande fiducia – commenta Umberto Terenghi, amministratore della Società ESA srl – la Sicilia può abbinare alla produzione di energia da fonti rinnovabili, anche il risparmio sui consumi e sui costi energetici garantendo efficienza e garanzia di successo. Il dato numerico riscontrato con i test effettuati nel Comune di Mussomeli, dimensionato su una grande città come Palermo, potrebbe produrre un risparmio annuo calcolabile in circa € 6.000.000,00 e una riduzione delle emissioni di gas Co2 di circa Kg. 520.000. In un contesto di riduzione dei fondi pubblici, soprattutto negli Enti Locali – conclude Terenghi – queste dinamiche di contenimento dei costi e di miglioramento dell’efficienza energetica possono rappresentare un solido punto di riferimento”.

 

Lascia un Commento

commenti









Scritto da on giu 21st, 2012 e catalogato in i Fatti, Provincia. Commenti e pings sono chiusi.



Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google

1 Risposta per “Risparmio della bolletta e riduzione CO2, esemplare il progetto di Mussomeli”

  1. agostino spataro scrive:

    Complimenti vivissimi al Sindaco di Mussomeli per questa buona notizia. Mi permetto consigliare agli altri signori Sindaci di verificarne la effettiva realtà e poi fare “copia e incolla”. Talvolta, copiare e applicare le cose buone costa meno fatica e rende molto di più…
    Cordialmente.
    Agostino Spataro

Commenti chiusi



Ultima Ora