nobile oil group

Migramed: Summer School sull’immigrazione

E’ iniziata questa mattina a Siculiana Marina e si protrarrà fino al 21 luglio la prima edizione della Summer School Migramed. Fortemente voluta dall’Arcivescovo di Agrigento Mons. Francesco Montenegro e dal Direttore di Caritas Italiana don Francesco Soddu l’evento permetterà a 25 partecipanti provenienti dalle Caritas diocesane d’Italia di approfondire le tematiche legate ai flussi migratori. Oggi, infatti, i processi migratori, multidirezionali nel loro spazio così come nella struttura sociale e culturale, contribuiscono sempre più a plasmare la nostra società. Si deve guardare, quindi, all’immigrazione come ad un fenomeno sociale totale, che trasforma sia le società di partenza che quelle di arrivo, collegando a ciò tutta la complessità dei fenomeni normativi, psicologici, sanitari e d’intervento legati a questo fenomeno. “Migramed nasce come risposta alla crescente domanda di analisi e di alta formazione generata dai fenomeni migratori e dai processi a questi correlati che richiedono uno sforzo di comprensione globale e un metodo d’indagine interdisciplinare – dichiara il direttore della Caritas Diocesana di Agrigento Valerio Landri. Per fare ciò è stato previsto nel percorso formativo oltre ai laboratori ed alle lezioni di docenti di livello nazionale su tematiche quali la mobilità umana, lo sfruttamento ed il traffico di essere umani, richiedenti asilo e rifugiati, orientamento legale e della salute, anche una study visit alle strutture di accoglienza della Caritas Diocesana di Trapani”. L’obiettivo del corso è formare professionisti con competenze adeguate per una efficace gestione delle problematiche attinenti il fenomeno migratorio in una dimensione eticamente orientata, peculiarità della mission di Caritas, e con particolare riguardo alla protezione dei migranti e di specifici target (donne vittime di tratta, minori stranieri non accompagnati, rifugiati politici, richiedenti asilo, ecc). Gli enti promotori del percorso formativo sono: Caritas Italiana, Caritas Diocesana di Agrigento, Fondazione Mondoaltro e Consorzio Communitas. Tra i vari docenti ed esperti sarà presente il responsabile dell’area immigrazione di Caritas Italiana dott. Oliviero Forti ed il Presidente del consorzio Communitas dott. Paolo Parodi. Nel programma è prevista anche una visita alla città di Agrigento e l’incontro con l’Arcivescovo Mons. Francesco Montenegro.

 

Lascia un Commento

commenti









Scritto da on lug 16th, 2012 e catalogato in i Fatti, Provincia. Commenti e pings sono chiusi.



Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google

Commenti chiusi



Ultima Ora