nobile oil group

San Leone, liquami in mare: vietata la balneazione

Ancora una volta lo spettacolo offerto ai bagnanti che questa mattina affollavano la spiaggetta del Ragno d’Oro è stato sconcertante: da un tubo fuoriuscivano liquami che si sono riversati in mare. Quasi tutti hanno preferito abbandonare l’arenile, i pochi rimasti hanno chiamato i Vigili urbani. Poco dopo sul posto sono giunti i dirigenti dell’Asp e di Girgenti acque. Gli agenti della Polizia municipale hanno prelevato alcuni campioni d’acqua che saranno portati in laboratorio per essere analizzati. Nel tratto di mare interessato è arrivata anche una motovedetta della Capitaneria di Porto per gli accertamenti del caso. Visibile a pochi metri dalla riva una vasta chiazza di liquami. Dai primi accertamenti sembra che l’origine del problema sia dovuto alla rottura di un tubo della condotta, e da lì i liquami arrivano fino a sversare nel mare sanleonino. Subito avvertito il sindaco Marco Zambuto ha emesso l’ordinanza con la quale vieta la balneazione nella zona di mare che va da 200 metri a Ovest del collettore delle acque bianche del lido “Aster” fino a 200 metri ad Est del pozzetto sito all’altezza della traversa “Mare Nostrum”. Il personale dell’Ufficio comunale sanità è intervenuto sul posto, effettuando un sopralluogo, e comunicando che si è verificato uno sversamento a mare di liquami della rete fognaria per il tramite di un collettore di acque bianche, sito nella zona del lido Aster, ed un ulteriore sversamento di liquami da un pozzetto della rete fognaria ubicato all’altezza della traversa Mare Nostrum. Spiaggia chiusa, dunque, fino a quando la Girgenti acque non concluderà i lavori necessari alla riparazione della condotta.

Lascia un Commento

commenti









Scritto da on lug 31st, 2012 e catalogato in Agrigento, i Fatti, PRIMO PIANO. Commenti e pings sono chiusi.



Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google

16 Risposte per “San Leone, liquami in mare: vietata la balneazione”

  1. fabio scrive:

    GRANDISSIMO SEGNO DI CIVILTA’, ABBIAMO TRASFORMATO IL NOSTRO MARE IN UN ENORME CESSO!!!!
    MA DOPO CHE FANNO I CONTROLLI ( avi anni ca’ i fannu ) CHE SOLUZIONI SI PRENDONO?? MERDA E’……………… FORSE A QUALCUNO SEMBRA CIOCCOLATA??
    MA E’ POSSIBILE CHE NON SI SENTE MAI CHE QUALCUNO VENGA INQUISITO O DENUNCIATO PER QUESTI GRAVI FATTI DI INQUINAMENTO??
    AGRIGENTO, LA PIU’ BELLA CITTA DEI MORTALI………………..
    IL PIU’ GRANDE CESSO DEI MORTALI…………………………….

    Fabio Pullara.

  2. Peppe scrive:

    Concordo pienamente con Fabio, credetemi da domani sono in ferie parto da Venezia e devo recarmi a San Leone per 20 giorni….sono disgustato…

  3. Marco scrive:

    Andate al mare di SICULIANA

  4. cratide scrive:

    Ma si si attuppassi u cessu do sinnacu cchi fa, mittissi u divietu puru 200 mt a destra e 200 mt a sinistra do so ufficiu? Caro Zambuto fai vedere ai cittadini che purtroppo ti hanno rieletto di avere i cosi detti attributi, di risolvere il problema una volta per tutte,non credo che sia così complicato scoprire chi si allaccia abusivamente alla rete acque bianche e non di risolvere il problema mettendo il cartello di divieto di balneazione e amen.

  5. GERLANDO scrive:

    Passato agosto ci si dimentica tutto,il prossimo anno la stessa cosa,il sindaco ha altro da fare(aumento imu) per pensare alla merda che arriva a mare.

  6. salvatore scrive:

    è uno schifo…vergogna…politicanti e amministratori siete la vergogna della nostra città…non siete capaci di risolvere il problema della “merda” che inquina il nostro mare…a che serve fare l’ordinanza con divieto di balneazione a 200 mt a ds e sn…mica i liquami si fermano!!!!!..caro Sindaco hai avuto la fiducia? adesso dimostra a tutti che nel 2012 ad agrigento si può risolvere il problema della fogna che si riversa in mare!!! ma è possibile che non si trova una soluzione valida? ma che fate dalla mattina alla sera in comune? cazzeggiate?!concordo pienamente con quanto scritto da tutti prima di me…non si può parlarne solamente in estate e poi dimenticare tutto!!!!fate schifo!

  7. marco scrive:

    ahahah che bella cosa questa.., è un ottima pubblicità complimenti….e soprattutto….. “VERGOGNA”…………. e poi x la strada noi cittadini vediamo le scritte aiutaci a mantenere la città pulita…mi viene solo da ridere

  8. pucipù scrive:

    Cari agrigentini avete eletto il sindaco in modo quasi plebiscitario??? ebbene non lamentatevi…vi toccano 5 anni di Zambuto e di merda!

  9. calcioide scrive:

    Sempre la stessa storia,ma possibile che non si riesce a risolvere uno schifo del genere una volta per tutte…..Già…. gli assessori e chi ci amministra sono impegnati in cose più serie…..come aumentarsi la PAGA.

  10. Giuseppe scrive:

    Tutti gli anni è la solita “merda” è sempre la stessa. Sono Agrigentino e al momento mi trovo in Romagna. Loro si sognano il nostro mare e noi ci sognamo i loro servizi. Una signora Romagnola mi ha chiesto un baratto e io, oltre al mare, gli ho detto che le regalo tutta l’Amministrazione Comunale. VERGOGNATEVI E SI VERGOGNINO COLORO CHE VI HANNO VOTATO.

  11. FRANCO ZANINI scrive:

    Adesso concordate che”Assolutamente si/Assolutamente no” è un fanciullone inadatto al compito?Mi rivolgo ai diciannovemila inguaribili ottimisti.

  12. rosi scrive:

    io abito a san leone e da 5 anni vado alla spiaggetta a mare, con due bimbe a seguito , ormai ho rinunciato al nostro mare,

  13. giustizia scrive:

    VERGOGNA…GRIGENTINI MERITATE QUELLO CHE AVETE

  14. PRUVULAZZU scrive:

    Non sono concorde con nessuno di voi poichè l’amministrazione comunale con a capo il sindaco zambuto è stata così tempestiva alla problematica rappresentata che già da subito ha risolto il problema nel mettere il divieto di balneazione che sarà tolto subito dopo l’estate per poi rimetterlo l’estate dell’anno successivo ed è risolto il problema. Andate al mare a Realmonte o Siculiana, anche se mi dispiace per i commercianti, ma alla fine sono coloro che lo hanno votato e lo hanno preferito, VERGOGNA !!!

  15. calogero scrive:

    popolo Agrigentini e° inutile che ci lamentiamo facciamo i fatti una volta per tutti, si parla sempre della solita merda. Io sono pronto ha fare una manifestazione per tutta la citta° 200 m a destra e 200 m a sinistra.

  16. vito scrive:

    io con la mia famiglia e diversi amici nostri ormai ci siamo spostati verso il litorale licatese o zona di palma,dove spiagge bellissime ed incontaminate e che non avremmo mai saputo che esistessero. e mi duole dirlo a causa di un sistema di incompetenti e anni di chiacchere inutili…san leone ormai è un incubo. meglio fare 20 minuti di auto ma andare in un mare piu’ accogliente ed incontaminato.

Commenti chiusi