nobile oil group

Porto Empedocle, tunisini in fuga dalla tensostruttura

Autentica caccia all’uomo nella tarda serata di ieri a Porto Empedocle dopo la fuga di alcuni tunisini dalla tensostruttura vicino al porto empedoclino. I nordafricani da giorni ospiti della struttura, in attesa di essere rimpatriati, hanno eluso la sorveglianza degli uomini delle forze dell’ordine che presidiano 24 ore su 24 il centro, scavalcando la recinzione del cortile per disperdersi per le campagne del litorale e in direzione del centro cittadino. Alcuni dei fuggitivi poche ore sono stati ripresi dai poliziotti del Commissariato di Porto Empedocle. Il buio ovviamente ha reso le ricerche più complicate. Le ricerche degli altri immigrati fuggiti dalla struttura sono proseguiti per tutta la notte.

Lascia un Commento

commenti









Scritto da on ago 19th, 2012 e catalogato in Cronaca, Porto Empedocle, SECONDO PIANO. Commenti e pings sono chiusi.



Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google

4 Risposte per “Porto Empedocle, tunisini in fuga dalla tensostruttura”

  1. Gioacchink scrive:

    ORmai siamo invasi…letteralmente invasi. Ma chi li controlla? topo gigio? Che schifo di sistema. Spacciatori e delinquenti in giro per Agrigento..

  2. cratide scrive:

    Prendeteli e buttateli a mare………..possibilmente nel tratto di mare dove è stato catturato lo squalo a san leone.

  3. scrive:

    ma cosa si deve sentire ancora nel 2012????che colpa ne hanno se sono nati in una terra disastrata,peggio della nostra! “buttateli a mare” “spacciatori e delinquenti” sono parole forti e voi non sapete cosa significa essere disperati!non si può fare di tutta l’erba un fascio!come se ad ag fossimo tutti brava gente…ma vaaaaa!!!vergognatevi x quello che avete scritto,non dovrebbero permettere certi tipi di commenti!che tristezzaaa!

  4. hurria scrive:

    prima gli sganciamo le bombe sopra la testa, poi li chiamiamo spacciatori.. come se ad Agrigento e in tutta Italia ci fossero solo brave persone…Siete cascati nella guerra fra poveri, dove voi quando salite al nord venite chiamati mafiosi, ed i migranti spacciatori. All’ignoranza, rispondete con altra ignoranza..

    Libertà per i migranti!!

Commenti chiusi