Provincia, 18 nuovi assunti

Provincia, 18 nuovi assunti

4 3913

Con l’immissione in servizio si è concluso l’iter relativo all’assunzione di alcune unità ai sensi della Legge 68 del 1999 che disciplina le assunzioni degli invalidi nella Pubblica Amministrazione. Si tratta di diciotto unità, appartenenti a varie qualifiche funzionali, e assunte attraverso l’Ufficio Provinciale del Lavoro o tramite mobilità esterna, ovvero le uniche modalità di assunzione che la Provincia Regionale poteva eseguire superando il blocco delle assunzioni previsto dall’attuale normativa, e rispettando la quota d’obbligo riservata ai disabili. I nuovi assunti sono stati ricevuti stamani dal Presidente Eugenio D’Orsi, dal direttore generale Giuseppe Vella, dal direttore delle Risorse Umane Aldo Cipolla e dal direttore del settore Stampa e URP Ignazio Gennaro. “Nonostante le difficoltà in cui versa la Provincia, e in genere gli enti locali, sono orgoglioso di avere dato alcune risposte – ha detto il Presidente D’Orsi nel corso della riunione con i neo assunti – e nel felicitarmi con questi giovani li invito a dare sempre il loro contributo con grande scrupolo, essendo convinto che la Provincia Regionale può crescere in efficienza solo con il contributo di tutti, senza alcuna distinzione di ruoli o cariche”. Tra i neo assunti anche un operatore informatico di soli 22 anni, il più giovane tra tutti i componenti della pianta organica della Provincia.

4 Commenti

  1. C’è chi può e c’è chi non può!
    Chi scrive è una ragazza di 30 anni che da 14 anni è scritta nelle lista di collocamento delle categorie protette, diplomata e invalida civile con il 100%.
    Beh in questi 14 anni non sono mai stata chiamata da nessuno, neanche per una semplice e piccola proposta di un part time. Niente di niente. Io vorrei sapere ma come si fa ad essere considerati un minimo in questa città?
    Vorrei tanto sapere come sono stati assunte queste persone? C’erano dei bandi di concorso? O sono state prese dalle liste di collocamento delle categorie protette cosi? ma sencondo quale regola o principio? Sarei tanto curiosa come è stato scelto ed assunto il ragazzo di 22 anni.
    Ringrazio anticipatamente per l’attenzione che porrete nel leggere queste due righe e se vi è possibile rispondete ad alcune delle mie domende sopra citate.

  2. Cara Valeria hai pienamente ragione, c’e’ chi puo’ e chi non puo’, tu non ti sei fatta RACCOMANDARE e di conseguenza non sei rientrata nella selezione.Al tuo posto farei un bel esposto in procura tanto per vedere se hai ragione tu o meno. Ribellati

  3. Cara Valeria ha ragione Giovanni. Questi posti si “coltivano” e sono creati ad appositamente per determinati soggetti o meglio in funzione dei soggetti da “chiamare”. Scommetto che tu NON hai la qualifica di operatore informatico. E mi pongo un interrogativo: Perchè l'”Ufficio” non organizza dei corsi per gli iscritti, magari di riqualificazione?

  4. Ringrazio Giovanni per il consiglio datomi e ti dico di più che dopo le feste andrò all’ufficio di collocamento delle categorie protette anche solo per farmi un idea e vedrò il dafarsi.
    Invece a te Luca dico invece che per l’esattezza ho ben tre cosi riguardante l’utilizzo del pc tra cui uno proprio specifico come Operatore informatico. Non ho la laurea ma non penso proprio che il ragazzo di 22 anni abbia gia la laurea in mano. Vi auguro un buon 2011, sperando che porti belle cose a tutti!!Valeria

Lascia un commento