Foggia, ucciso sorvegliato speciale

Foggia, ucciso sorvegliato speciale

0 30

Un uomo di 62 anni, Angelo Placentino, sorvegliato speciale, è stato ucciso la scorsa notte con un colpo di pistola calibro 7,65 che lo ha raggiunto all’altezza del cuore. A sparare, a quanto accertato dai carabinieri, è stata una persona che ha suonato al campanello dell’abitazione della vittima – in via Torremaggiore, alla periferia del capoluogo – e che l’ha colpito dopo che l’uomo, in pigiama, gli ha aperto la porta. I militari hanno sentito i figli conviventi di Piacentino, che erano in casa, ed effettuato un paio di esami stub. Il magistrato che coordina le indagini è il pm della Procura di Foggia Enrico Infante. Gli investigatori non escludono alcun movente e stanno in particolare acquisendo informazioni circa i rapporti tra la vittima e alcuni vicini di casa che in passato avrebbero causato litigi.

Nessun Commento

Lascia un commento