Balneabilità mare San Leone, capigruppo consiliari chiedono verifica

Balneabilità mare San Leone, capigruppo consiliari chiedono verifica

2 7

I capi gruppo consiliari Alongi (PDL), Vullo (PD), Civiltà (GS), Messina (Patto per il Territorio) e Settembrino (FLI) con una nota, tramite il Presidente del Consiglio comunale Trupia indirizzata al sindaco Marco Zambuto, al Comandate dei VV.UU, ai rappresentanti legali della Girgenti acque e a tutti i consiglieri, chiedono una “verifica urgente di proposta di divieto temporaneo di balneazione a San Leone e l’inserimento all’ordine del giorno dei lavori del consiglio comunale prossimo”. Ecco il testo della nota:“Appare urgente, a salvaguardia della salute pubblica, sentire il sig. Sindaco avv. M. Zambuto e la “Girgenti Acque” nelle persone dei loro rappresentati, in merito allo sversamento di liquami della rete fognaria per il tramite di un collettore di acque bianche sito in zona lido Aster e ulteriore sversamento da un pozzetto sito all’altezza della traversa “mare Nostrum”, ed i motivi per cui non sono stati adottati provvedimenti di divieto di balneazione della zona di mare interessata. Per questi motivi si chiede al sig. Sindaco di venire a riferire in consiglio comunale e al Presidente del Consiglio di inserire con urgenza all’ordine del giorno tale punto”.

 

 

 

Articoli Similari

2 Commenti

  1. io sono sato un po ovunque a san leone e il mare fa proprio schifo…sono inorridito nel fare il bagno schivando le chiazze schiumose di non so bene che..nota positiva le spiagge sono abbastanza pulite..ma i bagnini? come mai quest’anno non ci sono ancora..? avendo anche dei bambini noto subito la mancanza delle postazioni che erano presenti negli ultimi anni e che mi davano un certo sollievo nell’affrontare le giornate afose trascorse in spiaggia con tutta la famiglia..che venga attivato al piupresto questo servizio VITALE!!

Lascia un commento