Mafia, blitz "Nuova Cupola": disposte altre scarcerazioni

Mafia, blitz "Nuova Cupola": disposte altre scarcerazioni

6 39
Aula di Tribunale

Il Tribunale del Riesame di Palermo ha annullato altre ordinanza di custodioa cautelare in carcere emesse dal Gip di Palermo nell’ambito dell’operazione antimafia “Nuova Cupola”. Dopo le scarcerazioni di giovedì scorso, sono tornati in libertà anche Gerlando Gibilaro, 32 anni di Agrigento, Ettore Allegro, 49 anni di Caltanissetta, Antonino Gagliano, 45 anni, di Siculiana, e Giuseppe Gagliano, 20 anni nato ad Agrigento, ma residente a Siculiana. Per i quattro indagati il provvedimento restrittivo è stato annullato per mancanza di gravi indizi di colpevolezza.

6 Commenti

  1. piccio’ l’avvucatu po essiri puru don turiddu…….l’arresto è una forma di provvedimento cautelare e su questo nn serve essere avvocati o giuristi in genere per saperlo,ma se non sussistono gravi indizi di colpevolezza o forme potenziali di reiterazione del reato,il gip nel 90% dei casi decide per la scarcerazione e questo sia per reati di mafia che di qualsiasi altra natura…Il danno maggiore semmai, èche se non vengono riconosciuti questi gravi indizi di colpevolezza in sede d’indagine,non capisco x quale motivo si sbatt una persona in galera,danneggiandone cosi’ la reputazione con foto su tutti i giornali…

  2. Alfonso,dopo tempo ritorni a rompere…. Sempre pronto a polemizzare contro chi non puoi vedere e non si capisce perché…..
    Vatinni a mari ca cchiu’figura ci fa……

  3. alfonso, gli avvocati fanno il loro lavoro… dovresti prendertela di più con i giudici che accettano le loro richieste, se vuoi prendertela con qualcuno…

  4. Un plauso ad Ezio ed AlexAg…. Concordo in pieno con voi….. I vostri commenti sono chiari e rispecchiano la realtà…. Purtroppo c’e’chi,come Alfonso,che se la prende con chi lavora con 42 gradi in pieno agosto per difendere la gente e poi divulga notizie di indubbio interesse pubblico inserendo il proprio nome come difensore….

Lascia un commento